Breaking News
Home / Cultura / “La preistoria tra Nebrodi e Peloritani”a Novara di Sicilia
“La preistoria tra Nebrodi e Peloritani”a Novara di Sicilia

“La preistoria tra Nebrodi e Peloritani”a Novara di Sicilia

Ieri, domenica 2 giugno, in occasione della giornata nazionale delle Pro Loco si è svolto alle 17, presso Palazzo Salvo Risicato di Novara di Sicilia il convegno “La preistoria tra Nebrodi e Peloritani, promozione e riscoperta del territorio”.

Durante il Convegno curato dall’archeologo Dott. Girolamo Sofia si è discusso della preistoria in vari territori, in particolare dei siti di Novara di Sicilia con Sperlinga, Ucria, Rodì, Filicudi Panarea Thapsos e delle culture materiali isolane dal neolitico all’età del bronzo finale, fino ai contatti con i Micenei.

Si sono ricordate figure molto importanti per la storia dell’archeologia siciliana come Paolo Orsi e Luigi Bernabò Brea che segui personalmente nel 1951 gli scavi a Sperlinga.

Si è ampiamente discusso anche dello stato dei lavori dopo la richiesta al Museo di Lipari dei reperti novaresi, per l’allestimento dell’Antiquarium di Novara.

Il direttivo della pro loco di Novara di Sicilia, insediatosi a fine ottobre 2018, vuole organizzare eventi culturali dando ad essi massimo risalto perché “promuovere la cultura significa anche promuovere il territorio”. Tra i fini statutari di primaria importanza riveste la promozione del territorio, che passa attraverso:
1) la valorizzazione di identità e tradizioni
2) la riscoperta del passato.

La Pro Loco Novara di Sicilia, (rintracciabile su proloconovaradisicilia@virgilio.it), ha organizzato un’apertura della sede alla cittadinanza per mostrare, attraverso i propri volontari, le attività di promozione e valorizzazione del territorio realizzate e in via realizzazione.

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su