Breaking News
Home / Politica / Circoscrizioni / Acqualadrone, pietrame sulla strada, Biancuzzo: “Tutelare la pubblica e privata incolumità”
Acqualadrone, pietrame sulla strada, Biancuzzo: “Tutelare la pubblica e privata incolumità”

Acqualadrone, pietrame sulla strada, Biancuzzo: “Tutelare la pubblica e privata incolumità”

Si esprime così, il consigliere Mario Biancuzzo, in una nota destinata al sindaco di Messina, Cateno De Luca; al Vice Sindaco, Salvatore Mondello; all’assessore alla Protezione Civile, Massimiliano Minutoli e al Dirigente della Protezione Civile, Ing.Cortese.

Oggi, domenica 10 novembre 2019, – dice il consigliere – alle ore 12 circa, ho effettuato un sopralluogo, nel tratto della strada comunale che collega il villaggio di Acqualadrone con la Strada Statale 113/dir., dove ho accertato che le copiose acque meteoriche di ieri hanno sbriciolato del pietrame dal costone roccioso che sovrasta la strada.”

Dal costone roccioso – spiega – si distaccano massi, a volte di notevoli dimensioni, che mettono in pericolo l’incolumità di quanti percorrono la tortuosa stradella, l’unica via per raggiungere il villaggio balneare. Ma, nonostante l’evidente pericolo, le autorità competenti non hanno realizzato gli interventi di messa in sicurezza e di consolidamento del costone, progetto redatto, se ricordo bene, nell’anno 2001.”

Chiedo agli Organi in indirizzo – conclude – l’invio di un mezzo meccanico per eliminare il pietrame giacente sulla strada e di sapere che fine ha fatto il progetto per realizzare i lavori necessari a tutela della pubblica e privata incolumità.

Pietrame sulla strada
Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su