Breaking News
Home / Società / Medici e infermieri, eroi in prima linea: “Grazie col Cuore”
Medici e infermieri, eroi in prima linea: “Grazie col Cuore”

Medici e infermieri, eroi in prima linea: “Grazie col Cuore”

Il mondo della creatività scende in campo per ringraziare medici e infermieri in prima linea contro il Covid-19 . “Grazie col Cuore” è un’iniziativa solidale, nata il 20 Marzo su Facebook da un’idea di Antonella De Tomassi Presidente dell’Associazione artistica No profit – io creo di Roma . In poco tempo ha raggiunto i quasi 10 mila iscritti e cresce ogni giorno di più.

Autorizzata dal  Signor Franco Rivolli autore dell’immagine rappresentativa del gruppo che ne ha gentilmente concesso l’uso, il disegno di un’infermiera vestita del suo camice e mascherina sul volto che con commozione composta abbraccia, usando la bandiera tricolore, un’Italia macchiata di rosso è assunta come simbolo di questo progetto che nasce per ringraziare i medici gli infermieri e gli oss impegnati n prima linea contro il Covid-19.

“Grazie col Cuore ” si rivolge alla comunità delle hobbiste creative presenti sul territorio nazionale per mezzo di Facebook, chiedendo di creare un manufatto a forma di cuore, con la tecnica a loro più congeniale e che amano di più, utilizzando gli strumenti ed i materiali che hanno in casa, senza l’obbligo di uscita,: UN CUORE FATTO CON IL CUORE DA TUTTE LE CREATIVE D’ITALIA.

Per partecipare non ci sono limiti di età, anche i bambini stanno lavorando al progetto con disegni, l’unica regola è che il manufatto riporti la scritta GRAZIE, nella forma che più si preferisce, ad esempio una tag oppure ricamato o scritto.Si possono ammirare i lavori con le varie tecniche negli album regionali presenti sul gruppo.

In quasi tutte le città si sono formati i Centri Raccolta,  dove verranno spediti o consegnati i cuori una volta terminato il limite di creazione datato 30 Giugno. Le varie opere, preventivamente sanificate in base al materiale, verranno spedite o consegnate nei centri raccolta entro il 15 Luglio. Le Referenti dei centri raccolta li terranno in quarantena fino alla prima settimana di Settembre e poi si inizierà a consegnarli negli ospedali scelti da loro stesse.
Anche la Sicilia prende parte all’iniziativa solidale “Grazie col cuore”dove, una giovane ragazza spadaforese, Valentina Tusa, si offre volontariamente  come referente su Messina e provincia.

«Il punto di raccolta è aperto a tutti – dice Valentina Tusa – un gesto simbolico, un pensiero che arriva col cuore. Non importa il materiale usato si può presentare un portachiavi, foglio di carta, o altro. Quello che conta è il connubio Cuore e Grazie che verrà donato a medici, infermieri e personale sanitario sempre in prima linea in queste settimane. Da tutte le “Creative d’Italia” e non solo! Tutta la popolazione può esprimere il suo grazie realizzando un cuoricino col materiale e la tecnica che vuole, purché il messaggio sia chiaro “grazie”!
Non ci sono limiti di età, sesso e fantasia – conclude -.»

Per informazioni:
Referente per Messina e provincia:
Valentina Tusa
Cell: 3318653405
Facebook: Valia Bianchi

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su