Breaking News
Home / Politica / Comune / Nuova “zappata” del sindaco De Luca al governatore Musumeci
Nuova “zappata” del sindaco De Luca al governatore Musumeci

Nuova “zappata” del sindaco De Luca al governatore Musumeci

Nuova “zappata” di De Luca a Nello Musumeci. Se l’emerito presidente della repubblica, Cossiga, è passato alla storia politica per le sue clamorose “picconate”, Messina rischia di entrarvi per il fenomeno mediatico chiamato Cateno De Luca. Dopo i bucolici paesaggi di Gaudiana memoria, le prelibatezze appena raccolte dell’orto materno e i teneri quadretti di cani, gattini e caprette con la dolce melodia della ciaramedda in sottofondo, l’amatissimo sindaco di Messina ha lanciato l’ennessima “zappata” al presidente della Regione della Sicilia, Nello Musumeci.

Questa sera, in video sulla sua pagina Fb, dopo aver espresso una istituzionale solidarietà al governatore per la sonante bocciatura del Tar alla sua ordinanza (chi meglio di lui potrebbe comprenderlo viste le innumerevoli bocciature prese?) è passato all’attacco frontale, accusando Musumeci di aver scritto un’ordinanza figlia dei suoi più stretti collaboratori ma sopratutto della volontà di leaders politici nazionali, analizzando poi l’ordinanza e rilevandone il lapalissiano errore di fondo (sic!).

Il sindaco si è poi lanciato in una pastorale vertente sulla situazione socio-economica della Sicilia, rimproverando al povero Musumeci una distrazione sui temi veramente importanti da affrontare invitandolo ad ascoltare gli uomini del territorio come lui e sollecitandolo a scendere dal piedistallo in cui si è arroccato. Non sono mancate le annose rimembranze alla tanto vituperata banca dati, da sempre un pallino del sindaco messinese, insieme alla mancata solidarietà per la vicenda dell’hotspot di Bisconte. Insomma, un altro pezzo dell’orticello è stato zappato a dovere anche oggi, e a Musumeci, non resta che ingoiare il rospo per l’ennesimo affondo ricevuto.

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su