Breaking News
Home / Società / Saponara, “Un salvadanaio per Luca”, Vinci: “una goccia in un mare di necessità”
Saponara, “Un salvadanaio per Luca”, Vinci: “una goccia in un mare di necessità”

Saponara, “Un salvadanaio per Luca”, Vinci: “una goccia in un mare di necessità”

Una solidarietà che non si ferma in provincia di Messina in aiuto al piccolo Luca Sansone, un meraviglioso bimbo milazzase di quasi sei anni, affetto da atrofia muscolare di tipo 1, la forma di SMA più aggressiva, diagnosticata a sei mesi di vita. Nelle scorse settimane l’ Amministrazione Comunale di Saponara è scesa in campo, coinvolgendo tutto il territorio, con la distribuzione di salvadanai solidali negli esercizi commerciali del comune tirrenico. “Un salvadanaio per Luca”, una semplice formula che ha permesso all’intera comunità di poter contribuire alla raccolta fondi per avere la possibilità di accedere alle costosissime cure di cui Luca necessita. Una raccolta fondi che si è concretizzata grazie alla solidarietà di una intera comunità, che ha dato un aiuto concreto alla battaglia che il piccolo Luca sta combattendo contro questa terribile malattia.
Il sindaco Fabio Vinci ha personalmente consegnato alla mamma del piccolo Luca quanto raccolto sul territorio, “una goccia in un mare di necessità, – ha detto Vinci – ma un segnale di speranza che i cittadini di Saponara hanno voluto manifestare con la loro generosità.”
Lo rende noto il sindaco con un comunicato ufficiale pubblicato sul proprio profilo Facebook personale:

“LA FORZA DI UN POPOLO”
La parola solidarietà è spesso usata a sproposito, soltanto per affermare, ma solo a parole, la vicinanza nei confronti del prossimo.
Ciò che più conta è invece abbinare la solidarietà alla vicinanza concreta, oggettiva, una forma di aiuto che possa trasformarsi in azione mirata a risolvere un problema, o almeno fare il possibile per raggiungere l’obiettivo.
La missione della nostra comunità, come quella di tanti altri paesi, è stata quella di dare un aiuto concreto alla battaglia che il piccolo Luca sta combattendo contro una terribile malattia, con il grande sostegno dei genitori e di tante associazioni ed enti che si sono organizzati in tal senso.
Il Comune di Saponara ha aderito all’iniziativa “Un salvadanaio per Luca”, una semplice formula che ha permesso all’intera comunità di potere contribuire alla raccolta fondi per avere la possibilità di accedere alle costosissime cure di cui Luca necessita.
Ho personalmente consegnato alla mamma di Luca quanto raccolto sul nostro territorio, sicuramente una goccia in un mare di necessità, ma un segnale di speranza che i cittadini di Saponara hanno voluto manifestare con la loro generosità.
Da rappresentante delle istituzioni non accetto che sia impossibile essere aiutati dallo Stato in tutte quelle situazioni come quella in cui si trova Luca, un problema di costi elevati di un farmaco sul quale le aziende farmaceutiche fanno orecchio da mercante guardando solo agli utili, sulla pelle anche di anime innocenti come il piccolo Luca.
In ultimo, da padre, credo fermamente che un simile dolore sia insopportabile dai genitori, essendo consapevoli che l’ostacolo è difficile da superare, e si rimane impotenti, affidando alla solidarietà ogni speranza.
Forza Luca, insieme a te vinceremo!”

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su