Breaking News
Home / Cronaca / La rissa tra bikers di venerdi scorso: il possibile retroscena.
La rissa tra bikers di venerdi scorso: il possibile retroscena.

La rissa tra bikers di venerdi scorso: il possibile retroscena.

Sabato scorso Messina si è ritrovata in quello che sembra il set di un film di guerra tra bande di motociclisti americano.

Sangue, urla, pugni calci, mazze e spranghe, e le sirene delle forze d’ordine con tanto di rocamboleschi inseguimenti per le vie della città.

Ma cosa ha portato a tanta violenza nel cuore della città? Non si tratterebbe di una rissa per futili motivi, ma di una vera e propria spedizione punitiva nei confronti di cinque ex appartenenti alla locale sezione dei Bandidos MC, un club di motociclisti nato negli USA ma con presenza in tutto il mondo, con diverse basi in Italia, e che conta oltre 5000 appartenenti.

La loro colpa sarebbe quella di aver abbandonato questo club, del quale non condividevano il sempre più inquietante modo di agire spesso finito nelle storia delle cronache giudiziarie. I cinque avrebbero detto basta a quest’escalation di violenza, una filosofia di vita non più perseguibile.

Dall’interno del movimento avrebbero perciò tentato in tutti i modi di farli rientrare nei ranghi, prima isolandoli e poi minacciandoli, fino a quando, venuti a sapere del loro interessamento e dei contatti con un’altro club di motociclisti, sono partiti in venti da altre città di Sicilia e Calabria per questa spedizione punitiva.

Sarebbe perciò questo il retroscena della violenta rissa di venerdì scorso sul viale San Martino, spetta però adesso all’autorità giudiziaria fare competa chiarezza su questa vicenda e prendere le dovute misure affinché altri episodi del genere non si ripetano più.

Seguici e condividi:
Torna su