Breaking News
Home / Politica / Città Metropolitana / Ancora una volta Cateno De Luca si mobilita per gli alunni disabili. La soddisfazione della Fiadel e la lettera di ringraziamento degli assistenti igenico-sanitari della Città Metropolitana
Ancora una volta Cateno De Luca si mobilita per gli alunni disabili. La soddisfazione della Fiadel e la lettera di ringraziamento degli assistenti igenico-sanitari della Città Metropolitana

Ancora una volta Cateno De Luca si mobilita per gli alunni disabili. La soddisfazione della Fiadel e la lettera di ringraziamento degli assistenti igenico-sanitari della Città Metropolitana

“Il sindaco della Città Metropolitana di Messina, su sollecitazione del sindacato FIADEL che ha sollevato la questione delle risorse insufficienti stanziate dalla Regione per l’assistenza agli alunni disabili, ha predisposto un atto di indirizzo con il quale Cateno De Luca incarica il dirigente della I^ direzione e gli uffici del Servizio Politiche Sociali ad accertare “formalmente – entro e non oltre il prossimo 17 luglio c.a. – presso i dirigenti delle scuole superiori interessate la previsione di una corretta organizzazione ed erogazione dell’assistenza igienico-personale agli studenti disabili con personale ATA formato, per il prossimo anno scolastico 2021/22”. Nel caso in cui non si riscontri la corretta organizzazione e la sufficienza di risorse, De Luca, con lo stesso atto di indirizzo, stabilisce che “i competenti uffici della prima direzione predispongano gli atti necessari individuando nel Bilancio dell’Ente le risorse occorrenti per assicurare, fin dall’inizio del prossimo anno scolastico, l’assistenza igienico personale agli studenti disabili gravi allo scopo di garantire appieno il diritto allo studio ed all’inclusione”.

Questo il commento di Clara Crocé per la tempestiva iniziativa intrapresa da Cateno De Luca, pubblichiamo inoltre il ringraziamento della portavoce degli assistenti igenico-sanitari della città metropolitana di Messina, Rosaria Coccoli, tranquillizzandola sul fatto che qualsiasi notizia degna di nota per i nostri lettori, e specialmente quelle che riguardano il buon governo della nostra città, viene sicuramente pubblicata senza nessuna forma di censura o preclusione per antipatie o simpatie politiche, essendo sempre stati una testata giornalistica libera e irriverente che da spazio a tutte le voci che animano la città.

“Salve,sono la portavoce degli assistenti igienico personali città metropolitana di Messina. Da anni ormai svolgiamo un servizio indispensabile per i ragazzi diversamente abili della città metropolitana, servizio che consente a questi ragazzi di poter socializzare e condividere una piccola parte della loro vita ,con altri ragazzi, dando sollievo a loro e alle rispettive famiglie.ma questo servizio se pur indispensabile ,ormai da anni è stato preso di mira da chi invece dovrebbe tutelarlo, ovviamente parlo dei signori non che assessori, della regione Palermo…con a capo Musumeci e il seguito Scavone ecc…metto solo i cognomi e non i loro titoli ,perché a mio modesto parere e viste le loro azioni contro una fascia debole, quale la disabilità, non meritano proprio di essere chiamati uno presidente e l altro assessore..ma è un mio punto di vista. Ormai da anni facciamo battaglie affinché questo servizio venga espletato e la nostra figura venga riconosciuta,battaglie fatte a fianco della unico sindacato che ha a cuore questo servizio e i lavoratori, Fiadel con a capo Clara Crocè e Gianluca Gangemi. Con loro siamo riusciti a garantire questo servizio e non perché qualcuno ci ha regalato qualcosa o ci ha fatto il favore di…ma per le lunghe intense e innumerevoli battaglie fatte. Lo scorso anno l unica città di tutta la Sicilia che ha espletato il servizio è stata Messina, grazie alle nostre battaglie ma soprattutto grazie all’intervento del nostro Sindaco Cateno De Luca…che è riuscito a trovare i finanziamenti ( Palermo ha chiuso i rubinetti…ma trova i soldi per divise e cavalli)e il servizio è stato espletato. Anche quest’ anno 2021/22, Palermo ha deciso di non finanziare questo servizio…e anche quest’ il Sindaco ha trovato le risorse per garantire ancora una volta questo servizio. Il mio e il rammarico di tutti e anche la domanda che ci facciamo è: perché, nonostante i comunicati che vi sono arrivati dai sindacati ,voi non fate questo tipo di informazione? Per come la vedo io una seria testata giornalistica dovrebbe dare al cittadino la giusta informazione, soprattutto se questa informazione può alleggerire gli animi delle famiglie dei ragazzi e dei lavoratori….al di là delle antipatie o simpatie nei confronti di chi ha fatto qualcosa affinché, un servizio così importante possa essere espletato. Certa di una vostra risposta positiva vi porgo i miei più cordiali saluti. Coccoli Rosaria.”

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su