Breaking News
Home / Cronaca / Vaccino nei luoghi della cultura: il calendario
Vaccino nei luoghi della cultura: il calendario

Vaccino nei luoghi della cultura: il calendario

Dopo il successo riscosso, il 5 luglio, da “La Guerra di Nina” di Imma Vitelli, ora la campagna vaccinale si ottimizza, a Messina e provincia, con “Le vie del vaccino” e “Le vie del mare”. Un ricco ed articolato programma di eventi che durerà per tutta l’estate da luglio a settembre. La kermesse toccherà diversi luoghi della Cultura dove si svolgeranno concerti, spettacoli teatrali e musicali, mostre, flash mob e presentazioni di libri. Ideata dall’Ufficio commissariale di Messina vanta la collaborazione di Asp, Università, Comune di Messina, Conservatorio Corelli, Museo Regionale, diversi Comuni della provincia, Caronte & Tourist, alcuni stabilimenti balneari e importanti testimonial.

La campagna si sposterà anche sulle navi e nei lidi balneari. Sarà possibile vaccinarsi senza prenotazione. Alberto Firenze auspica che “questo progetto da un lato incentivi la campagna vaccinale, e allo stesso tempo possa permettere ad alcuni luoghi della cultura e del turismo di riaprire dopo mesi in sicurezza, facendo finalmente ripartire questi settori economici”. Il commissario per l’emergenza Covid-19 di Messina si è così espresso nel corso della conferenza stampa di presentazione al padiglione 7B della Fiera, del cartellone di eventi denominati “Le vie del vaccino” e “Le vie del mare”.

Presenti all’incontro anche il direttore ff dell’Asp Bernardo Alagna, la professoressa Giovanna Spatari, docente dell’Università di Messina, l’assessore comunale di Messina con delega all’emergenza Covid Dafne Musolino, il presidente del Conservatorio Corelli Giuseppe Ministeri, il direttore del Museo Regionale Mu.Me, Orazio Micali e Vincenzo Franza, amministratore delegato della Caronte & Tourist.

Con questo progetto – ha spiegato Firenze – abbiamo voluto coinvolgere proprio gli operatori della Cultura e quelli del Turismo, che hanno sofferto più di altri questo periodo di pandemia, e permettere ai cittadini di vaccinarsi in contesti diversi da hub e ospedali,sempre in sicurezza, ma puntando sul fatto che questi avvenimenti possano coinvolgere centinaia di persone. Inoltre, insieme all’Università, oltre a predisporre interessanti presentazioni di libri, abbiamo predisposto anche incontri su temi sanitari per non dimenticare quanto avvenuto in questi mesi. L’iniziativa, legata alla campagna vaccinale cercherà dunque di unire salute, cultura, turismo e intrattenimento”.

Da luglio a settembre, il cartellone sarà molto articolato. In vista dell’eccessiva richiesta di adesioni, è possibile che in prosieguo verranno aggiunti altri appuntamenti. L’iniziativa è partita il 10 luglio con un Concerto Jazz organizzato alla Villa “Primo Levi” Teatro Placido Mandanici del Longano. Dal 15 luglio al 15 settembre prenderà il via la campagna ‘Le vie del mare’, durante la quale verranno somministrate le dosi in alcuni lidi balneari, che verranno comunicati in seguito, e sulle navi traghetto della Caronte & Tourist della linea Milazzo – isole Eolie e le navi Cartour delle autostrade e del mare Laurana diretta a Napoli e la linea Messina Salerno con la nave Cartour Delta. A bordo il personale medico, tecnico e amministrativo dell’Asp e dell’ufficio Covid di Messina si occuperanno di inoculare le dosi.

Dopo Vaccinarte, Eolie Covid free, Vaccini a km zero, questa ulteriore iniziativa voluta dal Commissario Covid 19 di Messina in sinergia con l’assessorato regionale alla Salute, sarà un’occasione per incentivare la campagna vaccinale e far dimenticare i timori che ancora esistono verso i vaccini. “Per incrementare la campagna vaccinale – prosegue Firenze – abbiamo deciso di uscire dagli hub e andare incontro alle esigenze dei cittadini, cercando di somministrare i vaccini nei luoghi più frequentati nel periodo estivo. Non si deve aspettare ottobre, il Covid deve essere sconfitto adesso, senza abbassare la guardia. Abbiamo coinvolto anche personaggi noti di Messina, tra i quali l’attore e regista Ninni Bruschetta ed altri, che saranno testimonial per l’ufficio covid di Messina con dei video sull’argomento per convincere quante più persone possibili a vaccinarsi”.

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su