Breaking News
Home / Società / Sanità / Castel di Tusa, “Atelier sul mare” gratis per chi si vaccina
Castel di Tusa, “Atelier sul mare” gratis per chi si vaccina

Castel di Tusa, “Atelier sul mare” gratis per chi si vaccina

L’idea è di coniugare la valorizzazione delle bellezze e del patrimonio artistico dell’area metropolitana messinese con la vaccinazione. È, questo, l’obiettivo del circuito “VaccinArte – scopri, emozionati e vaccina”. Appuntamento a domenica 3 ottobre in piazza Cesare Battisti a Castel di Tusa nella suggestiva location l’ “Atelier sul mare”, meta di tour turistici siciliani grazie alla fondazione Fiumara d’arte.

La giornata prevede la somministrazione dei vaccini Pfizer, Moderna e Johnson&Johnson senza prenotazione. Chiunque ancora non si sia vaccinato potrà sfruttare l’occasione, in vista dell’avvicinarsi dell’obbligo del Green Pass previsto dal Governo nazionale per una serie di attività. Contestuale una conferenza sul tema “Il vaccino come l’arte: espressione di libertà”.

Saranno presenti fondatore di Fiumara d’arte Antonio Presti, il sindaco di Tusa Luigi Miceli per i saluti istituzionali e il commissario covid Alberto Firenze per l’introduzione agli argomenti trattati; gli interventi sono affidati alla responsabile ff del Dipartimento di prevenzione Asp Messina Edda Paino, al dirigente Dipartimento di prevenzione Asp Messina sede di Mistretta Umberto Santangelo e al dirigente medico di Chirurgia plastica a Villa Sofia (Palermo) Enzo Marguglio; le conclusioni a cura del commissario straordinario Asp Messina Bernardo Alagna.

Chi si vaccinerà potrà visitare gratuitamente l’Atelier e le sue meravigliose stanze artistiche nate dall’intuizione, dalla creatività, dall’estro di Presti, mecenate culturale di cui ha ampiamente scritto la stampa internazionale. Una dedica speciale a Mario Turrisi, giovane avvocato di Tusa, scomparso prematuramente, qualche mese fa, in coincidenza con la somministrazione del vaccino per cause ancora da accertare. Stand di aziende locali che proporranno degustazioni di prodotti tipici.


Iniziativa promossa dall’Ufficio emergenza Covid di Messina insieme alla direzione generale dell’Asp Messina. Evento patrocinato dalla Regione Siciliana, dall’Asp Messina, dal Consorzio intercomunale Valle dell’Halaesa, dal Comune di Tusa,, dalla Fondazione Antonio Presti – Fiumara d’Arte, dal Lions Clubs International Mistretta Nebrodi, dall’AVIS Mistretta, è da Pro Loco di Tusa, CARS, Misericordia di Tusa, associazione Carabinieri in congedo di Tusa e AISSB (Associazione italiana Studenti scienze biologiche).

Nella foto: locandina dell’evento

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su