Breaking News
Home / Meteo e Ambiente / Meteo Messina: fine settimana dallo stampo autunnale. Potremo dire addio alle calde giornate di Sole?
Meteo Messina: fine settimana dallo stampo autunnale. Potremo dire addio alle calde giornate di Sole?

Meteo Messina: fine settimana dallo stampo autunnale. Potremo dire addio alle calde giornate di Sole?

La settimana appena trascorsa dal punto di vista meteorologico si è rivelata essere piacevole, nessun passaggio nuvoloso ha turbato la quiete qui in Riva allo Stretto. Favorendo gli ultimi giorni di mare per quanti hanno potuto approfittare delle vacanze tardive o del mare vicino casa.
Negli ultimi aggiornamenti avevamo preannunciato una “tardiva fiammata africana”, giocando molto sul termine “Lucifero” che aveva ancora potuto sferrare le sue zampate in Città e provincia.
Che fossero le ultime forse non c’è lo aspettavamo, soprattutto per chi è amante del Sole siciliano.
Ma il quadro generale sta per mutare.
Dalla giornata di ieri ha fatto rotta sullo Stretto Re Scirocco, che imperversa sulla nostra città già dalla scorsa serata.
La giornata di oggi è destinata quindi ad un cambiamento.
Se dal primo mattino si è rivelata essere piacevole, quasi mite e poco calda non si potrà dire lo stesso del pomeriggio. Quando una nuvolosità prima incerta e diradata, e poi più organizzata sul far della sera, farà capolino sulla nostra città apportando rovesci sparsi. Anche se a risentire delle piogge sarà più il versante tirrenico, a discapito della città che potrebbe essere solo interessata da brevi e fuggenti piogge.
“Nelle prossime ore le correnti d’aria cominceranno infatti a ruotare dai quadranti sud-occidentali divenendo via via sempre più umide, sospinte da un vortice di bassa pressione a Ovest del Regno Unito destinato a divenire via via sempre più determinante nel quadro meteorologico del nostro Paese.”

Nonostante attualmente sia presente un’area di alta pressione, le infiltrazioni d’aria umida daranno i primi timidi effetti nel corso del pomeriggio.
Su molti tratti della Sicilia si sono già verificati isolati rovesci e qualche tuono specie sul comparto meridionale ed orientale.

Tuttavia l’emblema “Maltempo” sembra snodarsi proprio oggi pomeriggio, stando agli ultimi aggiornamenti de ILMETEO.IT.

Ancora una volta teatro di numerose note d’instabilità accompagnate da rovesci e temporali localmente forti continueranno a essere i nostri territori dove rimane elevato il rischio di fenomeni temporaleschi.

I temporali sono attesi anche per domenica 3 ottobre quando “Dal vicino Atlantico si avvicinerà un fronte depressionario, pronto a innescare rovesci talvolta anche molto intensi e con locali grandinate.”

Dalle prime ore di domenica 3 la perturbazione irromperà sull’Italia provocando piogge battenti a partire dal Nord. Sul versante tirrenico e sulla Sicilia, la possibilità di precipitazioni si alternerà a qualche pausa asciutta. Sulla nostra città in particolare, questa fase dovrebbe giungere nella seconda parte della giornata domenicale.

Al contempo anche i venti subiranno un deciso rinforzo, con lo Scirocco che soffierà sul Tirreno e su buona parte della Sicilia con raffiche superiori ai 40 km/h e che manterrà lievemente mossi o mossi tutti i mari.

Questo non sarà altro che il preludio alla fase di intenso maltempo attesa con l’inizio della prossima settimana quando l’autunno alzerà la voce pilotando un importante perturbazione.

Buttando un occhio sulle previsioni aggiornate per la prossima settimana, infatti, l’autunno climatico sembra essere dietro l’angolo.

Già da lunedì 4 ottobre temporali, nubifragi e forti raffiche di vento potranno giungere su buona parte del Paese a partire dal Nord.

Questa volta sembra essere davvero giunta l’ora di fare il tanto agognato “cambio stagione” dopo lunghe settimane dallo stampo tipicamente estivo.

È vicino dunque il periodo delle “grandi piogge”.

Appare in arrivo, infatti, un ciclone carico di piogge e clima più freddo. Da martedì 5 ottobre sull’Italia piomberà un vortice di bassa pressione che si approfondirà sui nostri mari, provocando precipitazioni abbondanti e forti raffiche di vento.
L’afflusso di aria decisamente fredda per il periodo, in ingresso dalla Porta del Rodano, andrà ad alimentare il ciclone Mediterraneo.
Al momento le zone maggiormente a rischio, come confermano gli ultimi aggiornamenti, sarebbero dapprima quelle tirreniche.
Questo fronte depressionario, oltre che di una pesante ondata di maltempo, sarà responsabile anche di un drastico calo termico con le temperature che potrebbero addirittura portarsi sotto le medie climatiche del periodo.

Analizzando la previsione aggiornata questo pare segnare l’inizio della prossima settimana.

Fino alla giornata di venerdì 8 le condizioni meteo si manterranno altamente instabili con il rischio più che concreto di piogge e nubifragi sul comparto tirrenico.

Il nuovo peggioramento molto probabilmente ci catapulterà in maniera definitiva nella nuova stagione autunnale.

Al momento questa appare come una tendenza generale e non una previsione definitiva, per questo, come sempre, bisogna attendere l’emissione delle nuove mappe previsionali.

Vediamo adesso maggiori dettagli sulle previsioni del tempo per questo fine settimana:

Sabato 2 Ottobre: giornata prevalentemente piovosa con fenomeni temporaleschi alternati a schiarite, temperatura minima 22°C, massima 26°C. Entrando nel dettaglio, avremo annuvolamenti con temporali e schiarite al mattino, nuvolosità sparsa al pomeriggio, rovesci o temporali alla sera. I venti saranno moderati da Sud-Sud-Est per tutto il giorno con intensità di circa 16km/h.

Domenica 3 Ottobre: giornata caratterizzata da pioggia anche persistente, temperatura minima di 21°C e massima di 23°C. Entrando nel dettaglio, avremo precipitazioni piovose diffuse al mattino e al pomeriggio, nubi sparse alla sera. I venti saranno moderati da Sud-Sud-Est per tutto il giorno con intensità di circa 16km/h.

Fonte: IL METEO.it

Valeria Morabito

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su