Breaking News
Home / Meteo e Ambiente / Meteo Messina: Messere Autunno si è accomodato sullo Stretto ed è carico di piogge ma l’Anticiclone incombe, sarà la Vigilia delle Ottobrate?
Meteo Messina: Messere Autunno si è accomodato sullo Stretto ed è carico di piogge ma l’Anticiclone incombe, sarà la Vigilia delle Ottobrate?

Meteo Messina: Messere Autunno si è accomodato sullo Stretto ed è carico di piogge ma l’Anticiclone incombe, sarà la Vigilia delle Ottobrate?

E’ stata una settimana ricca di colpi di scena, da una parte il quadro meteorologico è cambiato grazie ai nuovi flussi freddi che hanno fatto scendere la colonnina di mercurio iniziando a far battere i denti agli amanti delle tipiche giornate autunnali dall’altra parte l’allontanamento del vortice ciclonico ha permesso seppur in parte di avere qualche ora di timido Sole.
Come già anticipato, Messere Autunno si è accomodato sullo Stretto, con il suo solito modo di fare ci regalerà ancora momenti di Sole alternati a piogge, e poi nuovamente schiarite e nuvoloni carichi di pioggia. Ma oggi è Sabato ed è l’ora di dare un occhiata al nostro fedele compagno del tempo ILMETEO.IT, per scoprire cosa ci riserva il fine settimanaRiva allo Stretto con un occhio alla settimana ventura. Andiamo!

L’Anticiclone è pronto a tornare sulla nostra Penisola e a dare un nuovo impulso d’aria più mite e stabile ma dovrà fare i conti con una serie di temporali pronti a minacciare il nostro territorio con piogge e fulmini.

“Sulle estreme regioni meridionali continua ad affluire aria relativamente fredda ed instabile che manterrà reiterate condizioni meteo poco affidabili.
Poche saranno le variazioni per il pomeriggio e la sera quando una forte instabilità atmosferica continuerà a colpire la Sicilia.”
Sarà proprio la nostra Isola teatro di nuove intense piogge e temporali.
“Verso sera i fenomeni raggiungeranno il nord della Sicilia dove insisteranno anche per gran parte della notte.
Sarà questo il preludio ad una domenica ancora incerta.”

La giornata domenicale si rivelerà essere ancora piuttosto capricciosa.
“Su scala generale troviamo un campo di alta pressione in avvicinamento pronto a riportare un po’ di mite stabilità atmosferica.” Tuttavia su tutto il Mezzogiorno “è ancora presente una residua circolazione ciclonica alimentata da correnti più fredde le quali, seppur ormai in fase di attenuazione, saranno comunque in grado di provocare improvvisi rovesci e temporali.
Entrando più nel dettaglio che già dalle prime luci del giorno, alcune piogge e locali rovesci bagneranno molte zone della Sicilia specialmente il comparto centro-occidentale.

In seguito, nella seconda parte del giorno il brutto tempo si muoverà verso i comparti orientali della Sicilia.
Solo nel corso della tarda serata si apprezzeranno i primi segnali di un generale miglioramento.”

Ma riuscirà l’alta pressione che incombe a muovere qualche passo in avanti inglobando tutta l’Italia da Nord a Sud con l’inizio della prossima settimana?

Buttando un occhio sulle previsioni aggiornate per la prossima settimana pare che la settimana si aprirà con un ultima nota instabile per la Sicilia “dove saranno possibili gli ultimi rovesci temporaleschi a causa del transito di un vortice ciclonico in allontanamento verso l’Egeo.” Poi tanto Sole grazie all’influenza dell’Anticiclone e un lieve aumento delle temperature.
“Almeno fino al mercoledì 20 sarà così servita su un piatto d’argento la classica ottobrata.”

“Dal punto di vista meteorologico, il tempo si manterrà stabile e soleggiato con temperature massime ben oltre le medie climatiche di riferimento”, “attese punte fin verso i 22-23°C durante le ore più calde” anche sulla nostra città.

“Dalla giornata di giovedì 21 ottobre le condizioni meteo sono previste in forte peggioramento a causa della ripresa del flusso perturbato in discesa dal Nord Atlantico. Secondo gli ultimi aggiornamenti le piogge e i temporali inizieranno a bagnare il nostro Paese, per poi estendersi nel resto della settimana anche sui restanti settori. Anche le temperature sono attese di conseguenza in deciso calo e si riporteranno su valori più consoni alla media climatica” del periodo.

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su