Breaking News
Home / Cronaca / Terremoto Messina 1908: 113 anni dalla catastrofe sismica
Terremoto Messina 1908: 113 anni dalla catastrofe sismica

Terremoto Messina 1908: 113 anni dalla catastrofe sismica

Ricorreva l’anno 1908. Le lancette dell’orologio segnavano le ore 5:20:27 (ora locale). Era il 28 dicembre. Ad un tratto, un sisma, poi una frana sottomarina e si scatenò un maremoto. Furono 37 i secondi di distruzione. Attimi che determinarono la morte di metà della popolazione messinese e di un terzo dei cittadini di Reggio Calabria. Tutto venne distrutto. Si stima che a migliaia persero la vita sulle due coste dello Stretto di Messina (tra le 50 e le 100 mila persone).

L’evento sismico è annoverato come la più grave catastrofe naturale d’Europa per numero di vittime ed è ricordato come il disastro naturale più grande che si sia mai abbattuto sull’intero territorio italiano. Messina non dimentica, non può dimenticare la morte dei suoi concittadini. Rimane indelebile quel giorno di 113 anni fa. Quel terremoto del 10° grado della scala Mercalli che uccise il 90 per cento della città di Messina.

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su