Breaking News
Home / Cronaca / Messina, lago di Ganzirri: recuperata da Giovanni Ficarra e dal suo equipaggio la panchina sbullonata
Messina, lago di Ganzirri: recuperata da Giovanni Ficarra e dal suo equipaggio la panchina sbullonata

Messina, lago di Ganzirri: recuperata da Giovanni Ficarra e dal suo equipaggio la panchina sbullonata

I “Balconi sui laghi”, inaugurati dal Sindaco metropolitano Cateno De Luca, lo scorso 5 agosto 2021, sono da qualche tempo protagonisti di atti di vandalismo.

I dodici affacci progettati e realizzati dalla Città Metropolitana di Messina, realizzati con un finanziamento di 500.000 euro avevano suscitato nei residenti e, in generale, nella popolazione messinese sentimenti di entusiasmo per l’affaccio sul lago completamente rinnovato.

Gli interventi, tra le altre cose, hanno visto posizionare, appunto, le 12 panchine. Una di queste, è stata sbullonata e gettata nel lago di Ganzirri.

Un gesto che, certamente, lascia sgomenti e increduli.

Nella mattinata di oggi, la panchina è stata recuperata dal campione di canottaggio Giovanni Ficarra che, insieme ai suoi atleti della CC Peloro, ha recuperato la “sfortunata” panchina e riconsegnata, affinchè venga ricollocata nella posizione originaria.

Il messinese Giovanni Ficarra, ricordiamo essere il campione del mondo di canottaggio Beach Sprint.

La Polizia Metropolitana, sta vagliando le immagini registrate dagli impianti di videosorveglianza, per risalire agli autori del gesto.

“La realizzazione dei Balconi sui laghi restituisce alla città la piena fruibilità di uno dei suoi luoghi più suggestivi – aveva affermato, il Sindaco Metropolitano di Messina Cateno De Luca, in quell’occasione – dopo anni di incuria ed abbandono.”

Incuria, degrado e abbandono che certamente i messinesi non vorrebbero più vedere.

Immagini della fase di recupero della panchina
Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su