Breaking News
Home / Cronaca / Tortorici: a perdere la vita l’illustre Ingegnere Vittorio Barbagiovanni Gasparo
Tortorici: a perdere la vita l’illustre Ingegnere Vittorio Barbagiovanni Gasparo

Tortorici: a perdere la vita l’illustre Ingegnere Vittorio Barbagiovanni Gasparo

L’illustre tortoriciano viveva da tempo a Roma ma non ha mai perso l’abitudine di tornare presso la sua terra natìa. A renderlo noto attraverso una nota stampa lo stesso Comune di Tortorici:

L’amministrazione comunale di Tortorici partecipa sentitamente al dolore della famiglia per la perdita dell’illustre concittadino Cav. Dott. Ing. Vittorio Barbagiovanni Gasparo.

L’ingegnere aerospaziale che è stato il conduttore del volo a Cape Canaveral nel 1977 per il lancio del primo Satellite per Telecomunicazioni Italiano Sirio 1, ha partecipato alla costruzione del satellite Sirio 2, è stato Docente di Elettronica Generale anche presso l’università di Cambridge in Massachusetts, (USA) e Capo Progetto di vari programmi spaziali, oltre che scrittore e musicista, non ha mai dimenticato Tortorici, dov’è sempre ritornato per trascorrere le sue vacanze.”

Nell’agosto del 2019, il cinquantenario dello sbarco sulla Luna fu ricordato anche a Tortorici, attraverso una conferenza. Presente anche Vittorio Barbagiovanni, che ha sempre avuto nel cuore la sua terra d’origine. Il 2 giugno del 1996 era stato insignito del titolo di Cavaliere Ordine al Merito della Repubblica Italiana. Su proposta della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Barbagiovanni è descritto come un uomo dall’animo nobile e dal sorriso gentile, e da uomo di cultura qual’era ha organizzato moltissime iniziative culturali nel corso della sua vita. Tra queste ricordiamo molte edizioni del Premio Internazionale Medaglia d’oro Maison Des Artistes, amava organizzare concerti di successo con interpretazioni di artisti emergenti che, si sono poi, rivelati di successo.

Nel 2020 Barbagiovanni, ha realizzato un progetto di trasmettitore di impulsi per colpire il coronavirus.

Un messaggio di cordoglio giunge anche dall’associazione romana Maison Des Artistes di cui era presidente onorario. Il 10 febbraio scorso, a Roma, nella Chiesa di San Ponziano, è stato possibile dare l’ultimo saluto al noto Ingegnere.

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su