Breaking News
Home / Politica / Lipari: approvato il Bilancio di previsione 2021-2023
Lipari: approvato il Bilancio di previsione 2021-2023

Lipari: approvato il Bilancio di previsione 2021-2023

E’ stato approvato il bilancio di previsione 2021-2023 in seconda convocazione, dopo una seduta durata oltre 5 ore nella giornata del 04.06.2022 al Comune di Lipari.

Il Consiglio ha deliberato con 8 voti favorevoli, 3 astenuti e 2 voti contrari, deliberando anche l’immediata esecutività.

La seduta è iniziata alle ore 10,00 e il Presidente ha aperto i lavori, leggendo la proposta di approvazione del bilancio, dopo è stata data la parola al Dr. Carmelo Calabrese-esperto del Sindaco- che ha illustrato la sua relazione al bilancio, in cui ha sintetizzato che il bilancio rispetta tutti gli equilibri previsti dalla normativa vigente (equilibrio di parte corrente -equilibrio di parte capitale- equilibrio di cassa- equilibrio sui servizi per conto terzi), nonchè ha previsto tutti gli accantonamenti stabiliti dall’armonizzazione contabile (fondi rischi-fondo contenzioso-fondo crediti di dubbia esigibilità) ed ha chiarito che la mancata predisposizione dei documenti programmatici e del rendiconto alla Banca Dati Amministrazione Pubbliche, blocca i trasferimenti statali ed è quindi necessario predisporre il bilancio di previsione e il rendiconto in tempo utile, allo scopo di non arrecare danni all’Ente.

Carmelo  Calabrese si è inoltre soffermato sul rispetto della spesa del personale del 2021-2023, chiarendo che è rispettato il parametro di riferimento quello del triennio 2011-2013, in quanto la spesa è notevolmente diminuita, e la dotazione organica che comprende circa 85 unità, allo stato attuale è coperta con 49 unità.

L’esperto del Sindaco Giorgianni  ha fatto altresì presente che l’Ente presenta 2 forti criticità, in quanto esista una scarsa esigibilità per quel che concerne il civico acquedotto e la Tari, e tutto questo comporta un accantonamento elevato del Fondo Crediti di dubbia esigibilità.

Tale  importante argomento verrà trattato durante la fase di rendicontazione, ed essendo l’ente costretto ad anticipare delle somme, si rende opportuno prevedere degli acconti nei confronti degli utenti,  almeno 3 durante l’anno, affinchè alla fine si giunga ad un  conguaglio finale.

Il Segretario Comunale dr. Torre Giuseppe ha chiarito a tutti i Consiglieri Comunali, prima del voto sull’importante documento contabile, che era  necessario  approvare il bilancio di previsione 2021, affinchè la macchina amministrativa non resti ancora  bloccata e si possa quindi tornare a una normale gestione amministrativa – tecnico contabile. Ormai essendosi sbloccata la situazione, anche grazie al prezioso lavoro del dott. Calabrese, nei prossimi giorni sarà approvato sia il consuntivo 2020, sia il bilancio di previsione 2022 – 2024, che ha come termine di scadenza, se non vi saranno successive proroghe da parte del Ministero dell’Interno, giorno 30/06/2022.

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su